Consigli di manutenzione del piumino

Per mantenere efficiente e far durare più a lungo il proprio piumone è bene metterlo all’aria regolarmente, senza esporlo direttamente alla luce, evitare di utilizzare battipanni e aspirapolvere ma piuttosto spazzolarlo, specie in prossimità delle trapuntature, dove si accumula più polvere.

Per quanto riguarda il lavaggio questo deve essere ogni 2-3 anni, a seconda dell’uso che se ne fa. Se lavato in casa, necessita di un ampio spazio areato visto che ci vogliono diversi giorni perché si asciughi completamente, durante i quali va continuamente smosso e sprimacciato. Evitare la lavanderia a secco, specie se non si conoscono i solventi utilizzati. Ogni stagione è bene riporlo nel sacco copri piumone, meglio se di cotone. Non utilizzate buste di plastica per la conservazione sottovuoto perché non consento il passaggio dell’aria.